Lemuri, essenziali durante il tuo viaggio in Madagascar

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Rendering popolari del cartone animato Madagascar da Dreamworks, les lemuri rimangono gli animali più rappresentativi del Madagascar. Tutte le specie sono primati di strepsirrina endemico della grande isola. Tra questi, Microcèbe della signora Berthe, il primate più piccolo del mondo, che pesa 30 grammi, così come l'Indri, che può pesare fino a 9,5 kg.

Come sono arrivati i lemuri in Madagascar?
Secondo i ricercatori, questa specie sarebbe scomparsa in Africa di fronte alla concorrenza con altri primati, quelli di Madagascar sono stato in grado di prosperare ed evolversi. Presumono che i primi lemuri siano arrivati in Madagascar su tronchi galleggianti, a seguito di catastrofi naturali perché l'ipotesi di una popolazione residua protetta dalla separazione del Madagascar dal continente africano sembra irrealistica. In effetti, questa separazione è avvenuta 90 milioni di anni fa, mentre i lemuri non sono apparsi fino a 70 milioni di anni fa.

I primi uomini arrivarono in Madagascar 2000 anni fa e furono in grado di incontrarsi lemuri giganti. Questi ultimi erano prevalentemente terrestri e alcuni potevano pesare 200 chili come l'Archaeoindris fontoynontii, che era grande come un gorilla. Oggi, il più grande di lemuri non superare i 5 chili e oggi sappiamo che 17 specie sono scomparse negli ultimi due millenni.

Lemuri, una specie in via di estinzione
15 generi e 101 specie e meno specie di lemure sono stati ufficialmente riconosciuti nel 2010. In relazione a queste cifre, la IUCN (International Union for the Conservation of Nature) classifica 8 specie come in pericolo critico, 18 come minacciate, 15 come vulnerabili, 4 come quasi minacciate, 8 come preoccupazione minore. La famiglia dei lemuri comprende 36 specie, la maggior parte delle quali si trova solo in MADAGASCAR.

Le difficoltà economiche che il Madagascar incontra sono la prima causa della deforestazione: agricoltura intensiva ma a basso rendimento, disboscamento illegale di alberi, compreso il palissandro, per non parlare delle attività di caccia che consentono alle persone di vivere nel paese. condizioni migliori. Le statistiche attuali hanno dimostrato che il 3% del territorio dell'isola è protetto, ovvero 17000 km2.

A seguito di spedizioni in parti remote dell'isola e nuovi metodi di identificazione genetica, 3 nuove specie di lemure (microcèbes) provengono da esseri scoperti da scienziati dell'Università di Antananarivo e dal German Primate Center (Deutsches Primatenzentrum, DPZ). Queste specie sono state rispettivamente chiamate Microcebus ganzhorni, Microcebus manitatra e Microcebus Boraha
Attualmente, ci sono 24 specie conosciute di questo gruppo di lemuri, mentre 20 anni fa erano elencati solo due tipi di questi piccoli primati notturni.

Dove incontrarli durante il vostro soggiorno in Madagascar?
Incontrerai questi lemuri in quasi tutti i parchi naturali del Madagascar, come The Parco Ranomafana, quasiAmbavalaoo persino in siti turistici come lo Tsingy da Ankarana o Nosy Komba.

Con contro, i siti da vedere per vedere queste meravigliose creature sono, Anjozorombesarai in grado di osservare il famoso Indri Indri, il più grande lemure del Madagascar così come il lemure con corona d'oro : la leciteca dei Tattersalli, quindi, Andasibe Mantadiaperché il parco, composto da due aree protette, la Riserva Speciale Analamazaotra e il Parco Nazionale Mantadia, ospita 14 specie di lemuri e, infine, Ankan'ny Nofy, accessibile solo in barca e noto per la sua dozzina di specie di lemuri che si muovono liberamente nella riserva, Indri, Sifaka, Coronatus, Varecia, variegata, Propithecus e molti altri.

Chiudi il menu
Sed massa sem, felis efficitur. quis, fringilla elementum Nullam venenatis, ut

Stai già partendo?

Spero che tu abbia trovato quello che cercavi?

  • Se è così, fantastico!
  • Se no, mi dispiace ...

In entrambi i casi, ti sarò molto grato per il feedback, questo mi aiuterà molto a migliorare questo sito