fbpx

Nosy Tanikely, un terzo parco marino nazionale per il Madagascar

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

L'alto tasso di endemismo della natura malgascia comprende le aree marine dell'isola. Per il 2010, il Madagascar aprirà il suo terzo parco marino nazionale sull'isola di Tanikely.

Tanikely National Marine Park a Nosy Be

Il Madagascar ha attualmente un parco nazionale marino. Il primo si chiama Nosy Antafana e si trova nel nord di Mananara, sulla costa orientale dell'isola. Fa parte del Mananara North National Park, la cui parte terrestre si estende per 23000 ettari e la parte marina di oltre 1000 ettari. Il secondo parco marino nazionale, chiamato Sahamalaza Radama Islands, si trova nella parte nord-occidentale del Madagascar. Area marina delle isole Radama del Parco Nazionale della Sahamalaza, occupa quasi più di 12000 ha della superficie del parco, il resto essendo costituito dalla zona terrestre e costiera. Questi due parchi ospitano notevoli specie di fauna e flora marina dell'isola.
All'inizio di marzo di quest'anno, l'isola vulcanica di Tanikely abbandonerà il suo titolo Area protettaMarina e costiera, per presentarsi al pubblico come parco nazionale marino. L'ecosistema dell'isola comprende una barriera corallina, tinta di più colori da anemoni e pesci diversi che popolano l'oceano. Il lavoro di sviluppo è già iniziato, in particolare per la trama sottomarina che ha subito la suddivisione in zone e la marcatura. La costruzione di infrastrutture per ricevere i visitatori avviene sulla parte terrestre (servizi igienici ecologici, capanna di accoglienza, area picnic ...). La quota di iscrizione è fissata a 5000 Ariary per visitatore durante i primi mesi di attività. Le entrate ottenute da questa tassa di ingresso saranno utilizzate per l'operazione, l'attuazione di misure ambientali e il finanziamento di progetti della comunità locale.

I parchi marini sono gestiti dai parchi nazionali del Madagascar

Questo progetto di conservazione marina è stato sostenuto dal World Wildlife Fund for Nature (WWF) e dal progetto Integrated Growth Poles (ICP). Queste due entità, nonché vari partner finanziari e tecnici internazionali per progetti ambientali, non esitano a sostenere iniziative di conservazione. Inoltre, il fatto che la Big Island sia uno dei 34 principali siti della biodiversità globale conferma il valore inestimabile delle risorse naturali esistenti. È anche in questo stesso stato d'animo che è nata l'Associazione dei parchi nazionali del Madagascar. Quest'ultimo agisce su diversi aspetti ambientali, compresa la gestione dei parchi e delle riserve naturali. E questo, indipendentemente dal loro tipo (terrestre, marino, costiero ...) o dalla loro categoria (area protetta, riserva speciale, parco nazionale ...).

In effetti, il nuovo Tanikely National Marine Park è gestito in co-gestione dal Comune urbano di Ficcanaso e dall'associazione Madagascar National Parks e dall'ufficio turistico regionale di Nosy Be. Va notato che i tre parchi marini fanno parte dei circuiti dei tour operator. Oltre alla semplice visita guidata, puoi praticare immersioni, birdwatching, snorkeling, gite in mare, escursioni nella foresta, ecc. Per conoscere le specie di animali e piante da scoprire in questi parchi, vai alle pagine Parco Nazionale North Mananara e Parco Nazionale Sahamalaza Isole Radama, dal sito web dei parchi nazionali del Madagascar.

Chiudi il menu
commodo facilisis id dictum Sed quis eget Curabitur venenatis, quis, mattis

Stai già partendo?

Spero che tu abbia trovato quello che cercavi?

  • Se è così, fantastico!
  • Se no, mi dispiace ...

In entrambi i casi, ti sarò molto grato per il feedback, questo mi aiuterà molto a migliorare questo sito