Madagascar: la traversata del Tropico del Capricorno non sarà più utopica!

Tropico del Capricorno

Una stele commemorativa fu eretta per segnare il passaggio del Tropico del Capricorno nel sud del Madagascar. Orienta i tuoi circuiti a una quindicina di chilometri dal centro di Tulear per farti passare anche questo mitico mantello.

Una vera opera d'artista

Luogo di passaggio di molti turisti nel grande sud del Madagascar, la linea fittizia che designa il Tropico del Capricorno è ora contrassegnata da un'enorme base alta due metri e lunga quasi 8 metri. Prodotta in collaborazione con GIZ, un programma di supporto ambientale tedesco-malgascio, questa opera d'arte è di Bruno Decorte, un architetto di fama internazionale. Al di là dell'aspetto originale di questa stele - fiancheggiata da due gigantesche corna di zebù - la sua posizione nel cuore dell'area protetta di Tsinjoriake rende una nota curiosità da visitare in Madagascar.


Una posizione ideale

Idealmente situato sulla RN7, la stele del Tropico del Capricorno gioverà non solo ai turisti, ma anche agli albergatori che sono sempre più a stabilirsi nella zona. Il GIZ e l'Ufficio del Turismo Regionale di Tuléar sperano in questo progetto di spingere la regione e l'area protetta di Tsinjoriake - in cui è la stele - tra i primi 10 luoghi più visitati della grande isola.


Tour all'orizzonte di Tsinjoriake NAP

Classificato NAP (Nuova Area Protetta) nel 2012, Tsinjoriake copre un vasto territorio che va dalla Table Mountain al bordo del fiume Onilahy. Distribuito su quasi 6000 ettari, questo santuario della natura è stato delimitato con l'obiettivo di un turismo sostenibile. Innumerevoli circuiti sono stati aperti allo stesso tempo agli escursionisti. Dai percorsi che portano a Table Mountain ai tour delle grotte, lo scenario è mozzafiato. Gli amanti delle spiagge incontaminate e delle calette sono invitati a unirsi alla penisola di Sarodrano, circondata da una foresta primaria.

Chiudi il menu
adipiscing libero leo amet, sit Donec commodo facilisis massa tempus mattis

su

Mada reste une destination méconnue et que ce soit au niveau des visas, des vols, des hébergements il est parfois difficile de trouver l’information voulue. C’est la que Live Madagascar entre en jeux

Site sponsorisé par

logo booking UP
Agence de visibilité hôtelière
Nous accompagnons les hôtels dans la reprise de leur visibilité web