La ricchezza dei poveri

la ricchezza del Madagascar

Il Madagascar è un paese povero. Da quando vivo in Madagascar ascolto regolarmente ma non mi è mai piaciuto questo modo di vedere le cose. 

Soprattutto, cos'è la povertà?

Per definizione, povertà significa <

Qual è l'umore sul ponte?

Se guardiamo a questa definizione, sì, il Madagascar è povero. Ma questa definizione è fatta in un clima europeo per le condizioni di vita europee dagli europei che hanno deciso uno standard di vita e soprattutto un livello di materiale che tutti devono avere! Questo è il punto a cui rinuncio, perché vivere in una casa a Falafa senza elettricità o acqua corrente non è come vivere in una baraccopoli, non mostra un segno di povertà anche se dall'esterno può dare la stampa.

Un'altra differenza fondamentale che impedisce il confronto tra il Madagascar e l'Europa è il principio del consumo. Se nessuno ci avesse dato questa definizione di "povertà" a scuola, se nessuno avesse detto "Ho un telefono più bello di te", "Ho l'ultimo Nick fuori" e se le pubblicità non ci ha incoraggiati ad acquistare sempre, l'Europa la penserebbe così? Senza dubbio no.
Bene, tutti questi "se" che ho appena detto sono il caso del Madagascar. Tutto ciò per dire che non dobbiamo vedere il Madagascar come un altro paese ma come un altro mondo!

Precisioni: quando parlo del Madagascar, Antananarivo non è incluso, questa città rappresenta tutte le idee europee che abbiamo dato ai malgasci, nulla a che fare con la vita altrove sul territorio del Madagascar.

Il Madagascar è un paese ricco

la ricchezza del Madagascar

I malgasci sono ricchi, molto più della maggioranza degli europei.

Ti sei mai chiesto perché le persone malgasce sorridono sempre? Si alzano al mattino con un sorriso, vanno a lavorare con un sorriso, tornano di notte con un sorriso. In 7 anni in Madagascar ho visto molto raramente che un malgascio faccia la faccia come fanno i francesi tutto il giorno ... Solo perché prima di tutto si godono la vita, vivono il momento presente invece di pensare a domani, a loro non importa immaginare cosa pensano i loro vicini e nemmeno giudicano i loro vicini.

Sì, non hanno la TV, sì, non hanno l'acqua corrente, sì, non hanno una casa in cemento, sì, non hanno un computer con accesso a Internet per giocare in rete, sì non pensano a un piano di carriera, ma hanno cose che i paesi sviluppati stanno perdendo sempre di più. Il sorriso, la gioia della vita, l'amicizia, la famiglia, le tradizioni, il contatto umano e tutti i piccoli piaceri della vita come passeggiare sulla spiaggia, andare a pescare in piroga, oziare sulla spiaggia, ecc ...

Adoriamo il Madagascar perché rimane una terra preservata e bella, eppure tutti dicono che è necessario "svilupparsi". Ma cosa porterà lo sviluppo?
Quello che abbiamo in Europa, case solide, acqua corrente, strade asfaltate, abitazioni a basso reddito, fabbriche, posti di lavoro, uno standard di vita superiore a quello attuale, più soldi per comprare una TV, un computer, telefoni cellulari ... cose buone di cui siamo orgogliosi in Europa sì, ma se per le sue cose materiali è necessario che i malgasci perdano il suo sorriso, la sua gioia di vivere e la sua felicità, non sono sicuro che questo in ne vale la pena ...

Chiudi il menu
venenatis elit. Praesent libero neque. tristique eget luctus vulputate,