fbpx

Intervista a Serge Latour di GIHTNB, Nosy Be Tourism Professional Group

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Nosy Be o l'isola dei profumi, una destinazione che fa sognare gli stranieri tanto quanto i turisti nazionali. La scoperta di questa destinazione si estende spesso alle isole vicine, che contengono anche risorse naturali esotiche. I visitatori hanno una vasta gamma di attività, in particolare nautica (immersioni, crociere e gite in mare, pesca, ecc.). Tanti potenziali quanti GIHTNB si sforzano di migliorare.

Madagascar Hotels Online (MHO): Sig. Serge Latour, grazie per aver accettato di rispondere alle nostre domande. Innanzitutto, che cos'è NBGHIB e che ruolo ricopri in questa organizzazione? 

Serge Latour (SL): è il gruppo di operatori turistici di Nosy-be che è responsabile della difesa degli interessi del settore turistico in tutti i settori: formazione, sicurezza, ambiente, sanità, servizi sociali, amministrativi e fiscali, relazioni con amministrazioni e lo stato.
L'obiettivo è migliorare il più possibile l'ambiente turistico al fine di promuovere lo sviluppo del settore. Il gruppo è composto da membri contribuenti, un ufficio con membri attivi che sono responsabili delle commissioni e dove ognuno è un volontario e un funzionario amministrativo che è pagato. Le risorse del gruppo sono essenzialmente gli abbonamenti, la vendita di guide turistiche e le sovvenzioni ottenute da ONG o sostenitori di progetti specifici. Il gruppo non si occupa della comunicazione, dell'immagine e della promozione di Nosy Be, compito assegnato all'Ufficio Regionale del Turismo.
Il mio ruolo è quello di far conoscere il GIHTNB tramite una commissione "Comunicazione". Vedi il nostro sito Web che è appena stato aggiornato: www.gihtnb.com

(MHO): Quali sono le attività e i progetti concreti del gruppo per la promozione del turismo a Nosy Be?

SL: GIHTNB ha istituito per diversi anni l'Ufficio Turistico Regionale di Nosy-be il cui ruolo principale è quello di garantire la promozione e la comunicazione di Nosy Be e curare l'immagine di questa destinazione. È quindi l'ufficio che si occupa di questo componente.
GIHTNB è responsabile della tutela degli interessi di tutti gli operatori, del miglioramento dell'ambiente turistico e della collaborazione con le autorità e le associazioni.
La sua azione è in vari settori: formazione, sicurezza, ambiente, prevenzione dell'AIDS, protezione dei minori, lotta contro il turismo sessuale, infrastrutture, fiscalità e molti altri.

(MHO): Per un operatore turistico nella regione di Nosy Be, che senso avrebbe diventare membri del GIHTNB?

SL: È comprensibile tutto quanto sopra che il GIHTNB è destinato esclusivamente a promuovere l'ambiente turistico dell'isola di Nosy Be e delle sue isole vicine e quindi a promuovere l'arrivo dei turisti. Ciò avvantaggia tutti gli operatori e tutti coloro che hanno una struttura su Nosy-essere molto interessati a partecipare a queste azioni.
Inoltre, il Groupement fornisce informazioni e supporto ai suoi membri che sono molto interessanti. Abbiamo iniziato a pubblicare e pubblicare regolarmente una newsletter. Lo scopo di questa newsletter è far conoscere il GIHTNB e le azioni che conduce, con gli operatori turistici di Nosy Be e TO, le agenzie di viaggio e tutti coloro che sono interessati a questa destinazione.

(MHO): Il Lokobe Lodge, un hotel allo stesso tempo centro di formazione nel turismo: ecco un concetto originale e che è anche apprezzato dai nostri amici Mahorais. Puoi dirci di più su questo progetto tra il centro di formazione e il Consiglio generale di Mayotte?

SL: Questo centro di formazione è molto desiderato da tutti gli operatori di Nosy-be da molto tempo. Esiste da diversi anni ed è finalmente nata nel 2008 per ospitare circa 60 studenti che si sono diplomati (per parte) dopo due anni di formazione. Dobbiamo ringraziare la Fondazione svizzera che ha reso disponibili i locali, il Consiglio generale dell'Oise e la regione della Piccardia in Francia che hanno finanziato le infrastrutture e l'ICP che ha finanziato la riparazione della strada e delle attrezzature per la ristorazione.
Il Consiglio Generale di Mayotte, piacevolmente sorpreso da questa struttura e con grandi esigenze di formazione anche in quest'area, ha deciso di firmare un accordo di partenariato con il centro per la formazione di 10 Mahorais all'anno e soprattutto per rendere il centro un centro formazione regionale tra cui Madagascar, Mayotte, Comore e probabilmente Reunion. Vogliamo renderlo un centro modello in questa parte dell'Oceano Indiano e gli daremo i mezzi.
Questo centro ha attualmente più di 40 studenti ed è un'opportunità per i giovani malgasci della regione e per gli operatori turistici. Sono alcuni membri del gruppo che sono su iniziativa del progetto e che attualmente gestiscono l'operazione. Il centro, pur essendo un centro di formazione, è anche un centro di applicazione e un hotel come gli altri.

(MHO): hai un ultimo messaggio per i nostri lettori?

SL: Il gruppo, ansioso di avvicinare il settore turistico alla popolazione e alle realtà locali, sta attualmente lavorando alla creazione di una carta per "sensibilizzare" gli operatori sull'ambiente in cui operano e verso azioni semplici, ma misure concrete da attuare al fine di rispettare questo ambiente, sia umano che naturale.
Abbiamo partecipato al Goditi il salotto da Tana all'inizio di dicembre in collaborazione con GTZ. Società cooperativa internazionale che lavora nello sviluppo sostenibile e rappresentata dal Sig. Danny Denolf. La GTZ (www.gtz.de) ha oltre 12.000 dipendenti sparsi nei 128 paesi in cui l'organizzazione opera.
Seguirà l'istituzione di un'etichetta, ancor più impegnata in questo modo.

GIHTNB
Gruppo interprofessionale di Alberghi e Turismo di Nosy Be
Edificio SPPM
Rue Raimbault Camp-Vert
Nosy Be 207 - MADAGASCAR
Email: info@gihtnb.com
Web: www.gihtnb.com
Tel. : + 261 32 79 930 33

Chiudi il menu
Donec efficitur. consectetur Nullam velit, ipsum Lorem
it_IT
fr_FR en_US pl_PL it_IT

Stai già partendo?

Spero che tu abbia trovato quello che cercavi?

  • Se è così, fantastico!
  • Se no, mi dispiace ...

In entrambi i casi, ti sarò molto grato per il feedback, questo mi aiuterà molto a migliorare questo sito