Morondava

Découvrir Morondava en vidéo

Alla ricerca di un fornitore?
Tutti i contatti diretti

Ulteriori informazioni su Morondava

700 km a sud ovest di Antananarivo, lasciando la RN7 ad Antsirabe, arriviamo nella città portuale di Morondava. È una destinazione turistica interessante che combina scoperta culturale e scoperta della biodiversità malgascia.

La città di Morondava è piuttosto assimilata a una città piantata nella boscaglia perché le animazioni e il dinamismo sono concentrati nella città stessa; i suoi dintorni sono di incomparabile calma. Fa parte del regno di Menabe che è caratterizzato dal mare sfumato di rosso. Nel centro della città, goditi una passeggiata lungo Independence Avenue. L'atmosfera è molto bella e sembra che il tempo rallenti. Le attività sono lente e possiamo prenderci il tempo di indugiare sul mercato. Quest'ultimo presenta anche molti mestieri locali. È interessante passeggiare per i quartieri, soprattutto nel centro della città, nel mezzo della mangrovia. Questo rende anche la reputazione di questa parte del Madagascar e si trasforma in isola quando la marea è molto forte.

Gli amanti della natura saranno viziati dalla deviazione perché Morondava è un luogo ricco di flora e fauna. Puoi ammirarli meglio nelle foreste di Andranomena, Analabe, Manamby e Kirindy. La Kirindy Reserve è la più famosa della regione e si trova a una cinquantina di chilometri a nord di Morondava. È anche possibile trascorrere la notte in questa riserva per sfogliare il circuito di notte. Sentieri botanici, selvicolturali ed ecoturistici vi invitano a lunghe passeggiate. La visita di queste foreste incoraggia la fuga e incanterà gli avventurieri sempre alla ricerca di scoperte. Tuttavia, è necessario informarsi per le visite perché alcuni luoghi sono qualificati come "fady" o sacri: si tratta di luoghi in cui si svolgono rituali.

La città è al centro di una serie di eventi che possono essere frequentati. È quindi consigliabile conoscere gli eventi in corso durante il soggiorno a Morondava se si desidera vederne uno. Possiamo citare tra l'altro "l'asa lolo", una cerimonia che si svolge durante la stagione secca, il periodo di circoncisione che si svolge da giugno a settembre ed è oggetto di grandi festeggiamenti; l'adorazione della tromba, un'adorazione piuttosto vicina a quella del voodoo, la "mortificazione" o la lotta malgascia, ecc. Questi diversi eventi e cerimonie offrono uno spettacolo unico nella misura in cui il loro evento a Morondava non ha eguali. Inoltre, è un'esperienza completamente nuova vivere e partecipare a questi pochi eventi consente di conoscere la cultura locale.

Altre attrazioni turistiche della regione meritano una visita. Morondava è la patria di un popolo con abitudini e costumi molto speciali. I monumenti funerari reali sono la curiosità dei visitatori. L'arte funebre Sakalava rende queste tombe affascinanti. Gli affreschi e le sculture erotiche che raccontano la vita del defunto adornando il suo ultimo sono la particolarità di queste sepolture. Significano molto per il Sakalava perché simboleggiano la procreazione e la vita. Tuttavia, alcune di queste tombe sono accessibili solo in canoa.

Inoltre, la regione presenta un ambiente insolito e originale grazie alla sua eccezionale vegetazione di baobab. "The Baobab Alley" è uno dei paesaggi più belli della Morondava ma anche del Madagascar. Questo famoso vicolo inizia a circa 15 km all'uscita di Morondava, sulla strada per Antananarivo. Grandi baobab, per lo più di una sola varietà, gli Andansonia grandidieri, si susseguono e sono disposti su entrambi i lati del passaggio. Un safari fotografico è molto interessante soprattutto al tramonto perché offre un panorama unico grazie ai riflessi rosa e blu che si innalzano all'orizzonte.

Per coloro che alloggeranno a Morondava, Belo-sur-Mer, un piacevole villaggio di pescatori a circa 80 km a sud di Morondava, è un piccolo paradiso per chi cerca tranquillità in un ambiente attraente. Questo sito ha una lunga spiaggia delimitata da acque trasparenti. Questo è un vero acquario tropicale dove è possibile praticare le immersioni. La superficie del mare offre anche un piano ideale per il kitesurf. Tuttavia, è difficile nuotare lì perché la marea è importante come ovunque nel Canale del Mozambico.

Il parco nazionale Tsingy di Bemaraha è accessibile da Morondava; una distanza di 200 km deve essere percorsa. L'attrazione principale del parco rimane focalizzata sulla scoperta del suo Tsingy, classificato come patrimonio mondiale dall'UNESCO. Oltre al Tsingy, il parco è composto dalla gola del fiume Manambolo, foreste, laghi e mangrovie. Il parco è anche ricco di fauna selvatica endemica; possiamo notare la presenza di 13 specie di lemure, 54 specie di rettili, 15 specie di pipistrelli e molte altre.

Tsingy de Bemaraha, un grande complesso protetto del Madagascar

Situato nella regione del Madagascar occidentale, a 300 km dalla capitale Antananarivo, lo Tsingy ha tutto per sorprendere i turisti che arrivano per la prima volta nella regione di Bemaraha. 300 anni fa, Tsingy de Bemaraha servì da rifugio per la "vazimba", la prima popolazione del Madagascar. Questi enormi canyon con spigoli vivi si formarono quasi 200 milioni di anni fa, quando l'isola di Madagascar si staccò dal piatto africano. Una separazione che causò il sollevamento di una placca calcarea molto grande e quindi la formazione di questi famosi Tsingy da grandi cavità profonde.

Come andare?

La riserva copre un'area di oltre 157.710 ettari e sorge da 150 a 700 metri sul livello del mare. Numerosi siti cerimoniali e resti di antiche tombe sono visibili nelle cavità delle pareti rocciose della riserva. Il parco è accessibile dalla strada da Morondava o per via navigabile via Ankavandra. È anche possibile prendere in considerazione un viaggio in aereo a Tsingy des Bemaraha da Tsiroanomandidy. Sappi che quest'ultima opzione non è consigliata a causa di frequenti cancellazioni della compagnia aerea.

Fauna e flora endemiche da scoprire

Nel parco sono stati organizzati molti tour, i più popolari dei quali sono la visita di Tsingy, Tsingy e il circuito della gola del fiume Manambolo. Una visita al cuore di Tsingy de Bemaraha è anche un'opportunità per scoprire una ricca fauna e flora endemiche. Più di 650 specie di piante esistono nel Parco Tsingy, di cui l'86% è endemico. Inoltre, ci sono anche quasi 13 specie di lemuri, rare specie di uccelli, tra cui l'aquila da pesca del Madagascar, e oltre 54 specie di rettili, tra cui l'isola endemica Seseke o Ramilaheloka.

Gli splendidi paesaggi della città di Morondava e dei suoi dintorni non deluderanno chi è alla ricerca di avventure e scoperte grazie ai vari siti turistici accessibili in questa regione. Morondava combina sia un ricco ambiente ricco di flora che un'ambientazione degna del selvaggio west dal suo clima tropicale secco, i suoi paesaggi di savana e il suo giardino di baobab

Quelques photos de Morondava

A la recherche d'un prestataire à Morondava ?

Chiudi il menu
leo fringilla nec Sed libero. felis Curabitur ipsum luctus lectus ante. consequat.